Un catalogo
completo e
multispecie, per
le semine
primaverili e
autunnali


Frumento tenero: Raccolte sane ed abbondanti

Alla raccolta la produzione di grano deve risultare soddisfacente sia per gli aspetti produttivi, come quantità e qualità, ma anche come sanità. La varietà LG AYRTON soddisfa tutti questi requisiti.

La campagna cereali 2019 si è mostrata contesa fra luci e ombre. Se le rese quantitative sono state mediamente soddisfacenti in ampie aree italiane, altrettanto non si può dire degli aspetti qualitativi. Anche dal punto di vista varietale sono state osservate differenze di comportamento a seconda delle zone di semina, mostrando risultati per certi versi contraddittori. Le frequenti piogge primaverili hanno difatti influito in modo diverso a seconda delle zona e della varietà, mostrandosi a volte negative, altre neutre, in altri casi positive.

Questi gli scenari in cui si sono svolte le prove della 46.esima sperimentazione nazionale sviluppata come tradizione dai ricercatori del Crea, nello specifico della sede di Sant’Angelo Lodigiano. Per la stagione 2018/2019 sono state scelte diverse località distribuite negli areali produttivi italiani, ridottesi poi a 21 nel corso della stagione per via delle suddette avversità metereologiche, ponendovi in prova 36 differenti varietà di grano tenero, appartenenti alle diverse tipologie merceologiche.

 

LG AYRTON: risultati eccellenti

Il valore medio produttivo ottenuto in area Nord per i frumenti panificabili si è attestato sulle 7,9 tonnellate per ettaro, con alcune variazioni di resa in funzione della risposta ai trattamenti fungicidi. Variabile che si è espressa a favore soprattutto delle varietà di per sé meno tolleranti alle patologie. In tal senso si è invece distinto LG AYRTON , varietà “panificabile” di Limagrain che ha mostrato i minori spostamenti di resa anche in assenza di trattamenti fungini, guadagnando solo 0,15 tonnellate per ettaro quando trattato, a dimostrazione della sua già ottima tolleranza alle patologie. In situazione metereologiche avverse e nell’impossibilità di effettuare i trattamenti fungicidi con LG AYRTON si riesce comunque ad ottimizzare la resa.

In termini di resa finale, ottimo si è mostrato il comportamento di LG AYRTON nei diversi areali, con produzioni medie al Nord di 8,36 tonnellate per ettaro, corrispondente a +5,7% rispetto al dato medio di categoria. Analogamente, in area Centro la produzione si è attestata sulle 7,87 tonnellate, pari a +8% rispetto alla media dei panificabili. Infine, nelle due prove effettuate al Sud, la performance media di LG AYRTON è stata di 5,92 tonnellate contro le 5,46 della media complessiva (+8,4%).

LG AYRTON è quindi risultato particolarmente stabile nella performance, indipendentemente dalla zona considerata, offrendo produzioni elevate sia quantitativamente, sia qualitativamente anche in assenza di trattamenti fungicidi.

 

scarica l’articolo in pdf
immagine pdf