Un catalogo
completo e
multispecie, per
le semine
primaverili e
autunnali

I grani in questo periodo dell’anno sono in molti casi allo stadio di 1° nodo visibile (stadio 6 nella Feekes scale, 31 nella Zadoks, 31 BBCH). In alcuni casi è visibile anche il 2° nodo e l’abbozzo della spighetta soprattutto in relazione alle condizioni agronomiche migliori, quali buona fertilità e assenza di ristagni.


Nella foto è ben visibile l’elevato sviluppo della pianta, prelevata da una parcella di frumento tenero ALTAMIRA (scheda tecnica) seminato nella seconda settimana di ottobre, su terreno di medio impasto.

 

 

Prestando attenzione e aiutandosi con delle pinzettine si possono facilmente rimuovere le guaine delle prime foglie, mettendo così ben in evidenza i primi due nodi. Il primo è ben visibile e facilmente individuabile nella porzione finale della parte di culmo con la colorazione più biancastra

 

Aiutandosi con una lama (bisturi, coltellino o cutter) e prestando sempre attenzione, si può isolare il primo nodo dal resto del culmo, così come appare alla base della foto, in cui appare ben visibile la struttura cava del fusticino.

 

Nella foto, si nota molto bene la struttura cava del culmo e ingrandendo l’immagine si può notare l’abbozzo della spiga in formazione.

 

Dopo aver individuato il primo nodo, con l’aiuto di una lama, si può arrivare ad individuare e isolare l’abbozzo della spighetta in formazione. Per sezionare evitando di rovinare i tessuti e le strutture morfologiche, si consiglia di procedere con un taglio dal basso verso l’altro, in altre parole verso il senso di crescita della pianta. (prestare la massima attenzione nel maneggiare la lama)


Leggi anche il nostro articolo sul primo intervento di fertilizzazione dei cereali e sulle carenze da macro-elementi:

https://www.lg-italia.it/agriblog/primo-intervento-di-concimazione-per-i-cereali-a-paglia/

https://www.lg-italia.it/agriblog/cereali-a-paglia-carenze-da-macro-elementi/

Le foto sono di proprietà di LG Seeds Italia.